Prostata e alimentazione, mangiare aiuta il sesso

Gli esseri umani devono per forza mangiare allo scopo di mantenere tutte le funzioni dell’organismo, anche quelle dell’apparato riproduttivo: erezione compresa. Ecco le sostanze e i cibi che aiutano la prostata e il sesso. Qui la recensione di una sostanza naturale per incrementare l’erezione e debellare l’eiaculazione precoce.

Mangiare aiuta la vita sessuale

Uomini e donne sono forse due mondi diversi dal punto di vista caratteriale e fisico, ma sicuramente li accumuna che devono mangiare per vivere. Infatti, sono esseri umani e come tali, il loro fisico ha meccanismi e funzionalità anche complessi. Se per le donne ci sono guide, esperti e nutrizionisti, gli uomini invece sono un tantino abbandonati a loro stessi. Una cosa è certa: l’alimentazione può portare a una serie infinita di benefici. Sostanze come la Vitamina C, gli Omega 3, le fibre sono essenziali per migliorare la propria vita sessuale. Il collegamento erezione e dieta non è molto condiviso, ma sicuramente, cambiando il proprio modo di mangiare, si possono notare dei miglioramenti a letto.

Prostata, sintomi e problemi

Si sa che la prostata è il tallone d’Achille di tutti i maschi. Esso è un organo assente nel fisico femminile, in quanto è utile per i maschietti anche in fase di eiaculazione, visto che produce una piccola parte di liquido seminale e influisce sulla vita sessuale. Chi ha la prostata ingrossata e infiammata non deve sottovalutare i sintomi, quali dolore diffuso al bacino e alla zona lombare; bruciore durante la minzione o l’eiaculazione che parte anche dalla zona perianale al glande; erezione debole o assente; mancanza di desiderio sessuale e prestazioni brevi a letto. Spesso, si aggiunge al quadro anche il venire subito.

Per fortuna, al giorno d’oggi i progressi della scienza possono aiutare chi ha problemi alla prostata: si procede con l’intervento chirurgico, ma anche per mezzo di integratori e sostanze naturali come Prostalgene. Qui la recensione di come funziona questo rimedio che permette di risolvere il problema senza ricorrere per forza alla chirurgia, però si possono prevenire le patologie direttamente alla fonte, curando la dieta.

Cibi grassi causa eiaculazione precoce

I maschi, a differenza delle femmine, tendono a mangiare troppo pesante. Stando alle ultime statistiche, gli uomini lavorano molto di più e tendono a pranzare molto velocemente, con cibi grassi e poco nutrienti. Hamburger, patatine fritte o cibi molto ricchi di grassi impegnano l’organismo nella digestione, riducendo l’afflusso di sangue nei vasi sanguigni. Per questo motivo, al momento di erezione, si hanno delle problematiche non indifferenti, soprattutto se si aggiungono stress e stanchezza.

Erezione, cosa mangiare per fare sesso

Quindi, cosa mangiare per favorire l’erezione? Di certo, non ci si deve accontentare di una insalatina, ingurgitare solo semi e diventare vegani. Si può introdurre la buona abitudine di fare una pausa con un estratto di frutta e verdura per un giusto apporto di vitamina C. Esso è un elemento importante per le difese immunitarie dell’organismo, e favorisce erezioni stabili e molto resistenti. Mirtilli, mele e agrumi, sono alimenti ideali per la colazione. Essi aiutano a ridurre il colesterolo, permettono ad arterie e vasi sanguigni di poter inviare il sangue in ogni parte del corpo. Peperoni gialli, pesche e spinaci aiutano gli spermatozoi  a mantenersi sani.

Al contrario delle attese, un paio di caffè al giorno aiutano la funzione erettile grazie alla caffeina: si sa che questa sostanza è un ottimo stimolante e vasodilatatore. Si consiglia comunque di prediligere quello all’americana piuttosto dell’Espresso italiano, per la semplice ragione che la versione USA contiene dosi considerevoli di caffeina. Pertanto, si rispetterebbero le dosi canoniche piuttosto che precipitarsi al bar tante volte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *